impianto recupero rifiuti
venerdì 29 Marzo 2024

L’Imperativo dell’Economia Circolare: il contributo del Gruppo Esposito

News

L’Imperativo dell’Economia Circolare: il contributo del Gruppo Esposito

impianto recupero rifiuti

L’avanzata dell’economia circolare incontra una svolta cruciale. Il recente rapporto del Circular Economy Network pone in evidenza una contrazione del tasso di circolarità, sceso da 9,1 a 7,2 in soli cinque anni, sollevando così l’attenzione sull’urgente necessità di interventi efficaci nel settore del riciclo e del recupero dei rifiuti.

In questo scenario, il Gruppo Esposito emerge come protagonista, con le sue invenzioni brevettate a livello internazionale che promettono di ridisegnare il panorama del trattamento dei rifiuti. La visione del Gruppo è chiara: trasformare quello che è stato a lungo considerato uno scarto in risorsa. Una expertise che si estende in modo particolare ai rifiuti derivanti dallo spazzamento stradale e ai rifiuti spiaggiati, spesso marginalizzati dalle politiche di recupero tradizionali.

Il Gruppo Esposito, attraverso le sue tecnologie innovative, riesce a trattare queste categorie di rifiuti in modo tale da generare nuove materie prime secondarie che possono essere commercializzare o reintegrate nei cicli produttivi. Questo significa ridurre concretamente l’impiego di risorse vergini e l’impatto sull’ambiente.

Di questo e dei progetti in cantiere dell’azienda bergamasca, ha parlato Ezio Esposito, Presidente del Gruppo omonimo, in un’intervista esclusiva al Canale EUROPA: dai fondi alle idee di T.C.S. TELE COSTA SMERALDA.

Il nostro è un approccio rivoluzionario. I nostri impianti sono in grado di recuperare circa il 90% dei rifiuti in ingresso, generando nuovi materiali che trovano impiego nel settore dell’edilizia e dell’agricoltura. – ha dichiarato Ezio Esposito –

Questi risultati hanno generato un notevole riscontro a livello nazionale. Oggi, infatti, stiamo lavorando per la progettazione e realizzazione di 11 nuovi impianti in Italia, che si vanno ad aggiungere agli 11 già operativi”.

La sfida evidenziata dal rapporto del Circular Economy Network non è soltanto una questione di numeri, ma riflette un’esigenza più profonda: quella di costruire un modello di economia circolare sempre più efficiente, in cui innovazione e sostenibilità si sviluppino progressivamente, anticipando le necessità del domani e definendo nuovi standard per la gestione dei rifiuti.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il form e risponderemo ad ogni tua richiesta

    GRUPPO ESPOSITO
    Via Sforzatica, 31
    24040 Lallio (BG)
    Indirizzo e-mail
    info@gruppoesposito.it
    Telefono
    +39 035 510898