Scopri tutte le posizioni aperte o invia la tua candidatura spontanea.
Scopri di più
hero-news05072024
venerdì 5 Luglio 2024

Rifiuti da spazzamento stradale: nuovo regolamento “End of Waste”

News

Rifiuti da spazzamento stradale: nuovo regolamento “End of Waste”

impianti lavaggio inerti

C’è una combinazione di parole che sa di rivoluzione nel contesto della gestione dei rifiuti: end of waste – la fine del rifiuto, o meglio la chiusura di un cerchio di economia circolare in cui il rifiuto, appunto, perde la sua qualifica di “scarto” per acquisire quella di prodotto, come riporta la direttiva comunitaria quadro sui rifiuti (2008/98/CE).

 In particolare, l’art. 6 afferma che “un rifiuto cessa di essere tale quando è sottoposto ad un’operazione di recupero, incluso il riciclaggio, e soddisfino criteri specifici da elaborare conformemente alle seguenti condizioni:

  1. la sostanza o l’oggetto è comunemente utilizzata/o per scopi specifici;
  2. esiste un mercato o una domanda per tale sostanza od oggetto;
  3. la sostanza o l’oggetto soddisfa i requisiti tecnici per gli scopi specifici e rispetta la normativa e gli standard esistenti applicabili ai prodotti; 
  4. l’utilizzo della sostanza o dell’oggetto non porterà a impatti complessivi negativi sull’ambiente o sulla salute umana.”

Sulla scia di questa normativa, recentemente il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha avviato una consultazione pubblica per il nuovo regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuti per i materiali inerti provenienti dallo spazzamento stradale.

Questo regolamento mira a massimizzare il recupero e il riutilizzo di questi materiali, riducendo il conferimento in discarica. Un obiettivo che il Gruppo Esposito persegue già da tempo, grazie agli oltre 11 impianti di trattamento delle terre da spazzamento, e non solo, distribuiti sul territorio nazionale.

Agire nei principi dell’end of waste non è solo un vantaggio in termini ambientali: il trattamento dei rifiuti da spazzamento stradale in impianti di recupero di materia apporta anche un beneficio economico alla collettività, grazie alla possibilità di applicare tariffe inferiori a quelle abitualmente praticate dagli impianti di smaltimento (discariche, termovalorizzatori).

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il form e risponderemo ad ogni tua richiesta

    GRUPPO ESPOSITO
    Via Sforzatica, 31
    24040 Lallio (BG)
    Indirizzo e-mail
    info@gruppoesposito.it
    Telefono
    +39 035 510898