logo gruppo esposito tecnologie e servizi per la tutela ambientale
trattamento rifiuti
trattamento rifiuti

Il Trattamento dei Rifiuti

Trattamento Rifiuti

La corretta gestione del trattamento rifiuti

Il trattamento rifiuti è un insieme di tecniche e processi che hanno lo scopo di assicurare che i rifiuti generino il minor impatto possibile sull’ambiente. Le sostanze prese in considerazione possono essere solide, liquide o gassose, con metodologie e ambiti di ricerca differenti per ognuno.

Trattamento dei rifiuti: l’importanza della corretta gestione

impianto per il recupero e trattamento dei rifiuti provenienti dallo spazzamento delle strade

Sia dal punto di vista politico-economico che da quello ambientale, la corretta gestione dei rifiuti è fondamentale. Questo perché considera la tutela di beni protetti dalla costituzione, quali il diritto alla salute (art. 32 Cost.) e la tutela dell’ambiente (art. 9 Cost.).

Le nuove Direttive dell’Unione Europea in materia ambientale ed i cambiamenti al sistema della gestione dei rifiuti hanno portato ad una riorganizzazione radicale delle competenze statali e territoriali, regolate da nuovi criteri e linee strategiche a livello nazionale.

A tal proposito, in Italia è stato istituito il Programma Nazionale per la Gestione dei Rifiuti, gestito dal Ministero dell’Ambiente e supportato tecnicamente dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). Questo Programma ha come scopo quello di definire le strategie migliori, i criteri e gli obbiettivi ai quali regioni e province devono attenersi per gestire nel modo corretto i rifiuti.

Trattamento dei rifiuti: il vero significato

Il “trattamento” per la sua vaghezza, è sempre stato uno dei concetti più delicati (art. 183, c. I, lett. s, D.L.vo 152/06). Infatti, fino a pochi anni fa, l’unico aiuto legislativo era reperibile D.L.vo 36/03, in tema di discariche.

Tuttavia, l’attuale definizione è stata introdotta grazie alle modifiche apportate dal D.L.vo 205/10, la quale afferma:

“trattamento”: operazioni di recupero o smaltimento, inclusa la preparazione prima del recupero o dello smaltimento – D.L.vo 205/10

Trattamento rifiuti: le fasi

Le fasi di trattamento dei rifiuti sono:

  • La raccolta: ovvero le operazioni di prelievo, separazione e raggruppamento per il trasporto;
  • Il trasporto: viene effettuato con mezzi idonei ai vari tipi di rifiuto;
  • Il recupero: ovvero tutte quelle operazioni di riutilizzo o riciclaggio atte al recupero di materia o energia;
  • Trattamenti di inertizzazione e di confezionamento: ovvero l’insieme di operazioni che permettono di eliminare la dannosità di certi rifiuti in modo da renderli adatti al trasporto ed alla loro destinazione finale;
  • Smaltimento finale: i prodotti di risulta delle varie operazioni di recupero o i materiali dai quali non c’è più nulla da recuperare vengono avviati allo smaltimento finale che può avvenire in discariche controllate, a cielo aperto o sotterranee, o per incenerimento.

Il trattamento dei rifiuti in Italia

Ad oggi, in Italia la discarica rappresenta la destinazione del 20% dei rifiuti urbani  (5,8 milioni di tonnellate), mentre il 18% viene incenerito (circa 5,3 milioni di tonnellate). Questi numeri sono molto lontani dagli obiettivi imposti dall’Unione Europea: la percentuale di rifiuti riciclati dovrà essere pari o superiore al 65% e l’uso della discarica non dovrà superare il 10%, entro il 2035.

Inoltre, nel Bel Paese il 24% dei rifiuti è stato trattato in un territorio diverso dalla regione di produzione, mentre il 3% all’estero. Questo accade perché gli impianti di trattamento e recupero dei rifiuti sono distribuiti in modo disomogeneo sul territorio nazionale, con prevalenza al Nord Italia 58%.

Inoltre, tali soluzioni non coprono il fabbisogno impiantistico reale di cui necessita il nostro paese, con una produzione di 10 milioni di tonnellate di rifiuti/anno ed un fabbisogno cumulato a cinque anni (2021-2025) pari a circa 34 milioni di tonnellate.

Non colmare questo gap significa continuare a cedere all’estero valore in termini di fatturato (circa 1 miliardo di euro l’anno), occupazione, produzione di materie prime seconde, produzione di energia e gettito fiscale.

 

trattamento rifiuti

Fonte: Report “Ambiente, Energia, Lavoro – La centralità dei rifiuti da attività economiche”, presentato da Assoambiente

 

Il Gruppo Esposito: più di vent’anni di specializzazione nel trattamento e recupero dei rifiuti

In questo contesto, il Gruppo Esposito opera da più di vent’anni, sviluppando soluzioni impiantistiche innovative volte al trattamento e al recupero dei rifiuti.

La strada tracciata dal Gruppo mira alla costruzione di nuovi impianti nelle aree di maggior bisogno e tarati in base all’effettiva dotazione infrastrutturale dei territori e sulla reale necessità di rifiuto da trattare, così da garantire un’adeguata autonomia e sostenibilità del sistema produttivo italiano.

L’esperienza diretta, la passione e la conoscenza del settore unite al know-how maturato negli anni nella gestione degli impianti di proprietà consente al Gruppo di progettare e realizzare soluzioni impiantistiche sempre innovative, testate, collaudate e dalle concrete garanzie prestazionali.

 


Scopri di più!
CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il form e risponderemo ad ogni tua richiesta

    GRUPPO ESPOSITO
    Via Sforzatica, 31
    24040 Lallio (BG)
    Indirizzo e-mail
    info@gruppoesposito.it
    Telefono
    +39 035 510898